lunedì 3 maggio 2010

Chi trova un amico...


Il nene grande ha un'amica. L'ha conosciuta quando era nella mia pancia. La loro prima foto insieme è con lei, nata da pochi giorni, sdraiata sulla mia pancia di 7 mesi.
Probabilmente erano seduti insieme su una nuvoletta sopra le Ande quando hanno visto noi quattro ignari futuri genitori. Hanno detto: "Eccoli!!!" E si sono catapultati nelle nostre vite, stravolgendole per sempre.
La loro è una di quelle amicizie che in qualche modo, da qualche parte, dureranno per sempre. Un'amicizia fatta di quella totale complicità che deriva dall'aver fatto insieme di tutto: dalla pipì al bagno nella vasca con la schiuma, dalla doccia nudi con la canna d'estate alle corse per i prati dietro un aquilone, festicciole, pic nic, al lago, in montagna, al mare, sul risciò e sul gommone, in tenda e in nave, mascherati da orsetta e tigrotto, o da principe e principessa.
Questa è una di quelle amicizie che vorrei averne avuta anche io una così da piccola, compresi tutti i piccoli screzi che aiutano a crescere: dal litigio per un giocattolo a feroci competizioni su chi fa meglio cosa, alle gelosie, ai musi quando devono lasciarsi.
Sono in tante cose così diversi da essere complementari: fisico, irruento e "caciarone" lui, riflessiva, tranquilla e fantasiosa lei.
Lui è maschio maschio: il pallone, i Gormiti, le macchinine e le spade. Lei è femmina femmina: le principesse, i cuccioli, le Winx e i trucchi. Eppure.
Ora che sono "grandi" hanno un'intesa totale, si inventano giochi, ruoli, personaggi, storie e sogni.
Forse il fatto che i loro genitori hanno in comune molti gusti, interessi e princìpi qualcosa vorrà dire. Forse perchè la mamma e il papà di lei sono tra le migliori persone che conosciamo e che potremmo desiderare come amici.

Non preoccupatevi: ho detto amici, non consuoceri!

2 commenti:

mara ha detto...

chissà,
magari il fatto che i loro genitori condividano sogni, speranze e preoccupazioni coinvolge anche i loro immaginari...
e la cosa più incredibile è quanto i loro immaginari riescano a tirare dentro e ravvivare i nostri...
a quando la tenda sotto le stelle?

bacio

ele ha detto...

alla tenda sotto le stelle manca poco più di un mesetto...e con il naso nuovo di Bo non sarò neanche costretta a cercarmi un'altra caletta per poter dormire!
un abbraccio forte!!!